Costituzione intelligente

Blog

Dopo numerose consultazioni personali i nostri giuristi, fiduciari e consulenti hanno potuto conoscere da vicino quali sono le maggiori preoccupazioni nelle teste dei neoimprenditori. Le risposte alle domande più comuni le potete trovare sul nostro blog. Sul blog potete navigare tra i vari argomenti scegliendo il vostro tema preferito dalle diverse categorie.

Quale assicurazione per la mia startup?

La fase iniziale di una startup è sempre un periodo molto impegnativo e complicato. Inoltre, molti giovani imprenditori dimenticano un passaggio cruciale: la scelta delle assicurazioni necessarie per il corretto sviluppo della loro startup. Tuttavia, la moltitudine di offerte in quest’area non rende il compito facile.

Assicurazione sociale
In generale, esistono due tipi di assicurazione: l’assicurazione sociale (ad es. AVS / AI o l’assicurazione contro gli infortuni) che mira ad assicurare l’imprenditore e l’assicurazione della società, che assicurano, da parte loro, la società. La necessità dell’assicurazione sociale dipende dalla forma giuridica della startup. In effetti, se si tratta di una società anonima (SA) o di una società a garanzia limitata (Sagl), la sottoscrizione di un’assicurazione sociale è obbligatoria. Per quanto riguarda altri tipi di società (ditta individuale, società in accomandita e a nome collettivo), la sottoscrizione dell’assicurazione sociale rimane facoltativa, in quanto l’imprenditore, considerato autonomo, gestisce la propria assicurazione. Nel caso di un SA o un Sagl, l’imprenditore è considerato come un dipendente e la sottoscrizione di un’assicurazione sociale diventa obbligatoria.

Assicurazione per le imprese
La scelta dell’assicurazione aziendale è a discrezione di ciascun contraente. In effetti, non esiste una regola, poiché ogni dominio è diverso e quindi esposto a vari rischi. Tuttavia, ciascuna società dovrebbe stipulare un’assicurazione di responsabilità civile per coprire i rischi operativi, i rischi di impianto e i rischi del prodotto. Il rischio operativo descrive il danno che si verifica durante la fase operativa dell’azienda: uno dei tuoi idraulici rompe un lavandino. I rischi del prodotto definiscono il danno causato da un difetto nella costruzione o nella progettazione dei prodotti: il motore di un trapano è difettoso e potrebbe esplodere. I rischi delle installazioni descrivono il danno che può verificarsi sotto la responsabilità del contraente: la porta del garage si chiude sul furgone.

Esiste anche l’assicurazione cose. Esistono due tipi di assicurazioni immobiliari: assicurazioni mobiliari e assicurazioni immobiliari. L’assicurazione di beni mobili riguarda beni, macchine, utensili, computer o altri beni mobili dell’azienda. L’assicurazione di proprietà deve essere sottoscritta solo se il contraente svolge l’attività dentro la sua proprietà.

Infine, esiste ancora un’assicurazione contro l’interruzione dell’attività. Questa assicurazione copre i danni finanziari legati all’interruzione dell’operazione. Tale assicurazione è particolarmente raccomandata per le aziende che non possono spostare la loro produzione.

Quali assicurazioni per la mia startup?
La scelta di una buona assicurazione può essere esistenziale per una startup. Ecco perché è così importante che ogni imprenditore ponga le domande giuste e faccia la scelta giusta. Per aiutarti a fare le scelte giuste, AXA Winterthur ti offre la sua analisi delle esigenze assicurative. AXA supporta anche la tua startup con una quota di partecipazione fino a CHF 500.-.

Hai un’idea innovativa che vorresti implementare? Gli esperti di STARTUPS.CH saranno lieti di accompagnarti verso l’indipendenza professionale!

» Pacchetto startup di AXA» Redigere un Business plan

Nuovo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *