Costituzione intelligente

Blog

Dopo numerose consultazioni personali i nostri giuristi, fiduciari e consulenti hanno potuto conoscere da vicino quali sono le maggiori preoccupazioni nelle teste dei neoimprenditori. Le risposte alle domande più comuni le potete trovare sul nostro blog. Sul blog potete navigare tra i vari argomenti scegliendo il vostro tema preferito dalle diverse categorie.

Marchi e protezione dei marchi – cos’è un marchio? (Parte 1)

Spesso un marchio è la prima cosa che i clienti vedono di una azienda e che permette di associarne le caratteristiche principali. Ma quali sono gli elementi che caratterizzano un marchio e perché è così importante non solo mantenerlo, ma anche proteggerlo legalmente?

Cos’è un marchio?

In ambito giuridico, per marchio si intende un segno protetto. Le imprese possono così identificare i loro prodotti o servizi e distinguerli da quelli dei loro concorrenti. In particolare un marchio può essere costituito da parole, lettere, cifre, rappresentazioni grafiche o forme tridimensionali, sia prese singolarmente sia combinate fra di loro. Un marchio è quindi un mezzo di identificazione che rende più facile per un’azienda essere ricordata dai suoi clienti e costruire relazioni con loro.

Quali tipologie di marchi esistono?

Fondamentalmente, ci sono quattro tipi diversi di marchi. Il marchio figurativo, il marchio denominativo, il marchio combinato denominativo/ figurativo, i marchi tridimensionali e i marchi acustici. Quasi tutti i marchi sono racchiusi in queste categorie. Tuttavia, a livello pratico, le prime tre categorie sono le più rilevanti e di seguito sono spiegate più in dettaglio:

  1. Figurativo. Come suggerisce il nome, un marchio figurativo si compone unicamente di elementi figurativi (o una combinazione di essi) senza alcun elemento verbale. Inoltre può includere una rivendicazione di colori.
  2. Denominativo. Un marchio denominativo può essere costituito da una singola parola, un motto o uno slogan. Può anche essere una combinazione di lettere o numeri.
  3. Denominativo/ figurativo. Nel caso di un marchio combinato denominativo/ figurativo, sono presenti sia elementi figurativi che letterali. Ciò può avvenire sotto forma di un’immagine con l’aggiunta di una parola o un’iscrizione.

Perché è necessario proteggere un marchio?

Come già accennato, un marchio è strettamente legato all’azienda a cui è associato. In questo modo il marchio stesso può diventare estremamente prezioso e accrescere il valore dell’azienda. Al fine di evitare che un concorrente possa beneficiare del vostro marchio, è importante che sia protetto. Solo così potrete vietare a terzi di utilizzarlo senza il vostro permesso.

Per maggiori informazioni potete consultare la nostra pagina dedicata alla protezione del marchio.

Avete un’idea innovativa che vorreste implementare? Gli esperti di STARTUPS.CH saranno lieti di accompagnarvi verso l’indipendenza professionale!

» Contattaci per un colloquio personale» Calcola un’offerta e costituisci ora
Nuovo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *