Costituzione intelligente

Blog

Dopo numerose consultazioni personali i nostri giuristi, fiduciari e consulenti hanno potuto conoscere da vicino quali sono le maggiori preoccupazioni nelle teste dei neoimprenditori. Le risposte alle domande più comuni le potete trovare sul nostro blog. Sul blog potete navigare tra i vari argomenti scegliendo il vostro tema preferito dalle diverse categorie.

Lavoro indipendente e costituzione in Svizzera per cittadini UE e EFTA (Permesso di dimora per stranieri)

Aggiornato il 3 gennaio 2013

Per quanto riguarda la dimora a scopo di attività lavorativa indipendente (inclusa la costituzione di un’impresa in Svizzera), i cittadini dei paesi UE e EFTA (inclusi Romania e Bulgaria) sono tutti equiparati.

Occorre procedere nel modo seguente:

Entro 8 giorni dall’ingresso occorre inoltrare domanda per un permesso di dimora a scopo di lavoro indipendente presso il comune di domicilio. Nell’ambito dell’evasione della domanda bisogna dimostrare la propria indipendenza lavorativa in Svizzera. Se ciò riesce, si ottiene un permesso di dimora UE/EFTA valido per 5 anni.

Per dimostrare la propria indipendenza lavorativa in Svizzera occorre inoltrare i corrispettivi documenti. Se si costituisce un’impresa in Svizzera, sono rilevanti soprattutto l’estratto del registro di commercio, il riconoscimento dell’istituto delle assicurazioni sociali (IAS), e un’attestazione di capitale (ovvero o l’attestazione di capitale proprio sufficiente, oppure qualcuno che possa depositare questo capitale; l’importo varia da settore a settore). Inoltre possono fungere da prova anche il numero IVA e diversi documenti commerciali (p.es. la contabilità, il business plan).

La domanda può anche essere inoltrata subito senza la documentazione richiesta. L’autorità poi fissa dei termini entro i quali questi possono essere inoltrati. L’autorità può controllare anche in un secondo tempo se l’attività di lavoro indipendente sia effettiva e duratura, e che permetta di assicurare l’esistenza. Il permesso può essere ritirato qualora questi requisiti vengano a mancare.

La durata della procedura dipende dal riconoscimento dell’IAS, dall’ufficio del registro di commercio e dall’ufficio degli stranieri. Secondo la nostra esperienza, la durata dalla costituzione fino al riconoscimento da parte dell’ufficio degli stranieri è di almeno due mesi.

Informazioni sul tema vengono fornite dalle autorità cantonali di polizia degli stranieri (una lista degli uffici cantonali è consultabile a questo indirizzo).

Nuovo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *