Costituzione intelligente

Blog

Dopo numerose consultazioni personali i nostri giuristi, fiduciari e consulenti hanno potuto conoscere da vicino quali sono le maggiori preoccupazioni nelle teste dei neoimprenditori. Le risposte alle domande più comuni le potete trovare sul nostro blog. Sul blog potete navigare tra i vari argomenti scegliendo il vostro tema preferito dalle diverse categorie.

La sensualità dei prodotti di stampa: come ottenere effetti unici nel print-marketing

Che si tratti di Google-Ads, post sui social media o e-newsletter: la pubblicità online è ormai entrata a far parte del marketing professionale. Tuttavia, i prodotti di stampa non saranno mai del tutto sostituibili. Il cervello umano, infatti, ama le esperienze sensoriali come toccare superfici vellutate, strutture gradevolmente ruvide o elementi da aprire e scoprire. Scoprite il grande influsso che esercita una superficie cartacea.

Vi ricordate dell’ultima volta in cui con grande curiosità avete scartato dalla carta argentata una nuova specialità al cioccolato non ancora assaggiata prima di allora? E vi ricordate di quando vi siete trovati di fronte allo scaffale dei dolci e avete deciso di mettere nel carrello quel nuovo tipo di specialità? Probabilmente, al momento della scelta vi siete orientati in base all’incarto, perché ovviamente al supermercato non è possibile mordicchiare un cioccolatino.

Un packaging raffinato ci induce in tentazione

Quanto meglio è rifinito l’involucro, tanto più volentieri i clienti sono tentati di acquistare il prodotto – certamente, se il pacchetto completo è convincente: una ricerca condotta dal produttore di packaging STI Group ha mostrato che in media i consumatori sono pronti a pagare all’incirca il 50% in più se l’incarto è ben rifinito. La rifinitura della superficie cartacea non stimola solo la vista, ma anche il tatto: ci piace tenere in mano il prodotto e ne accarezziamo le parti in rilievo o la laminatura particolarmente liscia. FLYERALARM elabora queste conoscenze circa gli effetti che stimolano l’acquisto nel proprio portafoglio di prodotti, di modo che possiate fare colpo sui vostri clienti in maniera ottimale, ad esempio con pregiate finiture laminate a caldo per i vostri regali.

La parola chiave è marketing multisensoriale, ed è già da tempo sulla bocca di tutti. Dietro a questo termine c’è la consapevolezza scientifica del fatto che ciascun senso in più che viene stimolato aumenta di molto l’attività cerebrale e che in particolare il tatto rafforza in maniera determinante l’effetto. Ci ricordiamo meglio le cose che non abbiamo solo visto o sentito con l’udito, ma che abbiamo anche avuto modo di sentire fisicamente. Nel marketing si consiglia perciò una strategia crossmediale che preveda una combinazione di elementi digitali e di stampa organizzata in maniera intelligente.

La carta ruvida promuove la disponibilità a donare

La sensazione tattile che provoca una superficie è così determinante da essere addirittura in grado di influenzare la predisposizione di una persona a donare. Uno studio scientifico pubblicato nel Journal of Consumer Psychology ha dimostrato che una struttura ruvida può indurre reazioni maggiormente empatiche: ai passanti veniva consegnata una tavoletta con una richiesta di donazione da parte di un’organizzazione umanitaria. Il retro della tavoletta poteva essere realizzato in laminato morbido o in ruvida carta vetrata. Fra i passanti a cui era stata consegnata la tavoletta con laminato morbido solo il 3% ha effettuato una donazione, mentre fra quelli che avevano ricevuto la tavoletta ruvida la percentuale è stata del 26%. La superficie cartacea ruvida ha attivato in questo contesto l’empatia nei confronti delle persone bisognose.

Tuttavia, non solo la consistenza della superficie, bensì anche la grana del carta fa la differenza. Lo ha scoperto il Dott. Prof. Andreas Mann, docente di Dialogue Marketing all’Università di Kassel: quanto più pesante e strutturata è una carta da lettera, tanto più viene considerata preziosa dal destinatario, e questa percezione positiva si trasferisce al contenuto.

Il soft touch ci fa mettere più facilmente mano al portafoglio

Anche una superficie soft touch in un prodotto stimola nel cliente la predisposizione a investire più denaro rispetto un prodotto che ne è privo. Fate un test pratico: che sensazione danno le superfici vellutate? Quali associazioni si destano mentre fate scorrere la punta delle dita su una superficie morbida? Le finiture soft touch ci invitano a toccare i prodotti e a interessarci a loro. Il nostro consiglio: per i vostri prodotti di stampa particolari, puntate su elementi sof -feel. Che ne pensate ad esempio di una finitura soft touch sui vostri biglietti da visita? I vostri clienti vorranno di sicuro tenerli in mano a lungo.

La forza dell’inconscio in pubblicità

Ma perché gli effetti che mirano ai nostri sensi, in particolare al tatto, sono così determinanti? Nel nostro cervello si svolgono numerosi processi senza che noi ne siamo consapevoli. Anche gran parte dei nostri processi decisionali avviene in maniera inconsapevole, in quanto il cervello verifica e valuta in automatico le impressioni sensoriali. Di conseguenza, classifichiamo automaticamente come più positive le cose che percepiamo meglio con i sensi e a cui dedichiamo più a lungo la nostra attenzione.

Proprio questo tempo di interazione crea una differenza importante, in quanto attiva la nostra idea di possesso: basta toccare un oggetto per pochi secondi per attivare tale sensazione di possesso. Olaf Hartmann e Sebastian Haupt, specialisti in psicologia del marketing, lo chiamano effetto endowment: tutto ciò che è in nostro possesso ci appare più prezioso di ciò che non ci appartiene.

Convincete i vostri clienti con grande facilità

I numerosi e importanti risultati degli studi dimostrano quanto sia determinante la consistenza della superficie cartacea con la quale effettuate la vostra pubblicità. Se volete comunicare ai vostri clienti un argomento che vi sta a cuore, vale la pena di investire del tempo e selezionare un prodotto che sia ottimale per il vostro evento, per il vostro marchio e che provochi esattamente l’effetto che desiderate.

Per aiutarvi a prendere la decisione giusta, FLYERALARM dispone di campionari che potete utilizzare non solo per analizzare con precisione i vari tipi di carta, bensì anche per toccarli e sentirne la qualità, sia che si tratti di carta da lettera, biglietti da visita, flyer o cartelloni. Non affidate l’aspetto tattile al caso, ma permettete ai vostri clienti di fare esperienze sensoriali che lascino un’impressione forte. In fin dei conti, infatti, il bambino che è in ognuno di noi è attratto dalla carta di cioccolatini liscia e frusciante, così come i bambini cresciuti sono attratti da un incarto rifinito da aprire e scoprire.

Scopri e ordina gratuitamente i nostri campionari

» Flyeralarm » Costituzione d’impresa

Nuovo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *