Costituzione intelligente

Blog

Dopo numerose consultazioni personali i nostri giuristi, fiduciari e consulenti hanno potuto conoscere da vicino quali sono le maggiori preoccupazioni nelle teste dei neoimprenditori. Le risposte alle domande più comuni le potete trovare sul nostro blog. Sul blog potete navigare tra i vari argomenti scegliendo il vostro tema preferito dalle diverse categorie.

Ecco come creare confezioni migliori

Nella migliore delle ipotesi, le confezioni perfette sono fatte così bene che il cliente ne scatta una foto e, entusiasta, la condivide con il mondo. Ma come si fa a trasformare una grigia confezione in un’emozionante sorpresa tutta da scoprire? Lo imparate in questo post.

Ci sono ancora: le informi e fredde confezioni in cartone marrone. Viene voglia di aprire qualcosa del genere? Certo che no. A dire il vero non si vede l’ora di prendere quello che ci sta dentro e gettare la roba marrone nella spazzatura. Che possa anche andare diversamente, lo dimostrano sempre più aziende di e-commerce e produttori che danno alle loro confezioni e imballaggi quel tocco in più che fa la differenza. In questi casi, aprire la confezione diventa per il cliente un’esperienza che fa battere il cuore e, in più, rafforza il marchio dell’azienda. Questo momento di apertura della confezione può essere creato in maniera mirata. Come funziona? Continuate a leggere!

In questo articolo del blog, imparate

  • come le confezioni rafforzano l’immagine del vostro marchio,
  • quali sono gli elementi principali per creare la confezione perfetta
  • e come migliorare le confezioni.

In che modo le confezioni contribuiscono al successo aziendale?

Per perfezionare il design di una confezione, bisogna comprendere come queste influenzano positivamente l’immagine del marchio e il successo aziendale. Ci sono due momenti nei quali le confezioni dispiegano tutta la loro efficacia:

La prima impressione

La confezione è la prima cosa che il cliente prende in mano. Numerosi studi dimostrano che la decisione viene presa nei primi 7 secondi: piace o non piace. Questa prima impressione difficilmente viene modificata da impressioni ed esperienze successive.

Il momento dell’apertura

Il cuore batte forte, la tensione cresce: il cliente sta aprendo la confezione. Secondi di gioiosa estasi che possono presto trasformarsi in triste delusione. È un equilibrio che, se ha successo, rende il vostro marchio indimenticabile.

Lo sapevate?

Il momento dell’apertura viene spesso ripreso dai clienti in brevi video e condiviso sui social media. Su YouTube, questi video di apertura dei pacchi raggiungono a volte un pubblico di milioni di persone. Un trend inarrestabile che sottolinea quanto sia importante una confezione eccellente.

Cosa rende perfetta una confezione?

Il neuromarketing fornisce gli elementi chiave per una confezione ottimale. È l’interazione di tre metodi a dare ai clienti l’effetto sorpresa al momento dell’apertura.

Multisensory Enhacement

Bisogna sempre fare appello a più sensi contemporaneamente: qualcosa che sia piacevole al tatto, che abbia un aspetto gradevole o persino un buon odore. La conseguenza è che l’effetto della confezione sul cliente aumenta fino a dieci volte.

Storytelling

Raccontate una storia con la vostra confezione. Le storie, infatti, creano immagini in testa e risvegliano emozioni. Con lo storytelling colpite direttamente la parte istintiva dei clienti, creando così uno stretto legame con il marchio e il prodotto in modo molto più facile e veloce.

Framing

La percezione dei prodotti dipende fortemente dalla cornice (frame) nella quale vengono presentati. Le confezioni, ad esempio, rappresentano questa cornice. Dando un forma eccezionalmente lussuosa alla confezione, articoli ordinari vengono percepiti soggettivamente come articoli eccezionali.

Spiegato in breve

Il neuromarketing è una branca del marketing che sfrutta le conoscenze della ricerca neurologica e della psicologia per ottimizzare la pubblicità. In quest’ambito, si indaga quali sono i processi mentali che influenzano le scelte d’acquisto dei consumatori.

Consigli per confezioni migliori

Le buone confezioni salvaguardano e proteggono la merce confezionata. Sono leggere da manipolare e soprattutto facili da aprire. Queste dovrebbero essere le caratteristiche di base di ogni confezione. Fin qua tutto bene. Ora arriva il difficile: la conformazione della confezione.

Pensare in modo multisensoriale

Create un design della confezione che coinvolga contemporaneamente più sensi possibile. Scegliete un cartone di alta qualità che non solo protegga, ma accarezzi anche le mani. Perfino valorizzare l’imballo con profumi gradevoli non è più così raro, e fareste bene a considerare questa possibilità per i vostri prodotti.

Oltre alla sensazione tattile e olfattiva, anche l’aspetto della confezione ha un’importanza centrale. Colori, forme, immagini e tipografia dovrebbero tradursi in una completa opera d’arte che susciti attenzione, faccia riconoscere la vostra azienda e racconti una storia (vedere sopra).

Raccontare storie

Al di là dell’indirizzo e dell’obbligo di etichettatura, cercate di raccontare una storia che arrivi dritta alla parte istintiva dei clienti. Per fare questo, il testo e l’aspetto grafico devono parlare una lingua. Ad esempio, rivolgetevi al cliente scrivendo frasi sul lato superiore della confezione, del tipo: «Sorpresa! Sono qui.» Oppure «Oggi è il tuo giorno fortunato!» O ancora una freccia con l’indicazione: «Da qui mi apri.»

Le storie si possono raccontare anche solo con immagini: qualcosa con un design aziendale che riprenda la storia del vostro marchio. Per esempio, il design per la confezione di un vino rosso potrebbe giocare con l’aspetto legnoso delle viti o il fruttato dell’uva. Oppure indicate sulla confezione la regione di provenienza con una cartina geografica.

Presentare il prodotto

La confezione è aperta, e ora? In teoria, a questo punto segue la parte migliore della vostra presentazione. Stampate l’interno dell’imballaggio in modo che corrisponda all’esterno, utilizzate degli intarsi che presentino in modo ottimale i prodotti nella scatola e allo stesso tempo li proteggano dagli urti. Avete mai pensato a un bigliettino nel quale ringraziate per l’ordinazione?

Non dimenticate di accludere il catalogo dei prodotti, opuscoli con immagini oppure pieghevoli, a seconda della dimensione della confezione. Questi stampati completano l’esperienza di apertura del pacco. By the way: se la sicurezza durante il trasporto lo permette, evitate materiali di imbottitura come palline di polistirolo, cuscini d’aria o cartone ondulato tra i quali il cliente è costretto a cercare il prodotto. Dovete avvolgere la confezione con del nastro adesivo? Allora utilizzatene uno che abbia stampato sopra il nome della ditta e il logo.

Confezioni pronte: si parte!

Cominciate a imballare e applicate subito le conoscenze appena acquisite. Nello shop online di FLYERALARM trovate una gamma di confezioni da spedizione e confezioni regalo che potete personalizzare.

Assortimento di confezioni

Assortimento di confezioni

» FLYERALARM » Costituzione d’impresa

Nuovo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *