Costituzione intelligente

Blog

Dopo numerose consultazioni personali i nostri giuristi, fiduciari e consulenti hanno potuto conoscere da vicino quali sono le maggiori preoccupazioni nelle teste dei neoimprenditori. Le risposte alle domande più comuni le potete trovare sul nostro blog. Sul blog potete navigare tra i vari argomenti scegliendo il vostro tema preferito dalle diverse categorie.

È possibile creare la propria azienda anche essendo dipendente in un’altra società?

Nella maggior parte dei casi occorre richiedere il consenso al datore di lavoro. Ciò viene normalmente concesso, a condizione che le due attività (dipendente e indipendente) non siano in concorrenza fra di loro e che le prestazioni del dipendente non ne risentano.

I dipendenti devono rispettare le prescrizioni del Codice delle Obbligazioni

Salvo diverso accordo, il dipendente è in linea di principio libero di svolgere altre attività al di fuori dell’orario di lavoro, poiché si è impegnato a fornire prestazioni al suo datore solo per la durata dell’orario lavorativo. È tuttavia contrario all’obbligo di fedeltà (art. 321a CO) se il dipendente non è in grado di adempiere pienamente al proprio obbligo di lavoro. Inoltre, viola l’obbligo di fedeltà se l’impegno nell’attività secondaria è in concorrenza con l’attuale datore di lavoro. Questo potrebbe essere utilizzato come motivo di risoluzione senza preavviso o di richiesta di risarcimento danni.

Avete un’idea innovativa che vorreste implementare? Gli esperti di STARTUPS.CH saranno lieti di accompagnarvi verso l’indipendenza professionale!

» Contattaci per un colloquio personale» Calcola un’offerta e costituisci ora

Nuovo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *